Ecco la bufala del Corriere di infoindipendente

Eccoci ancora una volta di fronte alla bufala delle bufale, questa volta riportata del Corriere delle Sera, pensate a quale informazione siamo costretti, Lo ripetiamo: DAL CORRIERE DELLA SERA, giornale che vive anche grazie ai finanziamenti pubblici che noi cittadini eroghiamo.

Ma veniamo alla vergognosa bufala di Francesco Giganti riportata dal Corriere:

Nel video si dice che in teoria e in pratica si potrebbe votare due volte sulla piattaforma di voto del Movimento 5 Stelle; inutile dire che in questo video non ce nè minima traccia di questo doppio voto, in più le schermate che ci propone il “sincero ed onesto” Sig. Francesco Giganti sono quelle relative al blog di Grillo e più precisamente al forum in esso integrato. NON SONO DELLA PIATTAFORMA DI VOTO CHE SI UTILIZZA PER IL VOTO. Non c’è mai stata nessuna remora da parte degli addetti ai lavori nel affermare che il problema della doppia registrazione con due e-mail con riferimento ad un unico utente (come vedete nel video) è un problema noto sul forum di Grillo è proprio per questo che è stata creata la piattaforma di voto online che verifica le eventuali incongruenze e sopperisce al problema della doppia identità. CARO FRANCESCO NON C’E’ NESSUNA POSSIBILITA’ DI DOPPIO VOTO!.

La cosa altrettanto subdola in questa vicenda sono le foto pubblicate dal Corriere della Sera, che vengono ripetute come voler dare l’impressione di una doppia e-mail di conferma voto: “Grazie per il tuo voto!” quando in realtà si tratta della stessa identica e-mail riproposta più volte.

 

 

  • giuseppe le fosse

    che minkiata!! invece,e l’ho constatato personalmente,durante le falsarie a pagamento del piddimenoelle,nella mia citta’,ho fatto il giro dei tre banchetti,e ho potuto votare ben tre volte,senza che nessuno mi chiedesse una tessera,un documento o alcunche’…anzi che votava,subito dopo aveva diritto e accesso a dei panini!! c’era una fila infinita di extracomunitari non regolari senza permesso di soggiorno,che ovviamente andavano li’ solo per mangiar qualcosa,il resto sono pugnette…

  • Luisa Scalas

    Vogliono a tutti i costi screditare il M5S
    Si sentono minacciati la pacchia è finita.

  • gioanna

    siamo stufi di questa infima informazione … spero finisca presto l’era di questi partiti del cavolo e si faccia democrazia diretta … basata sulla conoscenza e voto palese … stop a corruzione e falsa informazione …