Elezioni europee e il sospetto di brogli elettorali

Con la chiusura degli spogli per le elezioni europee e la percentuale fantomatica del 41% al PD il sospetto di brogli è ragionevole.

Share Button

 

 

Con la chiusura degli spogli e la percentuale fantomatica del 41% al PD il sospetto di Brogli è ragionevole.

In una giornata come quella di ieri dove l’affluenza alle urne è stata circa del 60% e tenendo conto che gli elettori 5 Stelle per sua peculiarità vanno a votare, la perdita di 3 milioni di elettori o astenuti è statisticamente molto improbabile. Ovviamente stiamo trattando dati statistici e applicando la logica che come noto non possono avere riscontri dimostrabili.

Un ulteriore fattore di dubbio nasce se analizziamo il “comportamento  elettorale” dei cittadini in altre elezioni e lo confrontiamo con l’operato dei 5 Stelle che come noto fanno della coerenza il loro tratto distintivo.

Ebbene se osserviamo qual’è il fattore fondamentale che in passato ha determinato la tenuta o meno in termini di bacino elettorale per i partiti, scopriamo che la coerenza di metodo premia i movimenti, viceversa l’incoerenza o gli scandali (vedi Lega) “puniscono” i partiti con la perdita di consenso. Lo stesso enturage del PD ha ammesso l’inaspettato ed iperbolico risultato ottenuto, che mai si sarebbero immaginati.

Se osserviamo il quadro politico europeo notiamo che si va delineando una chiara e netta deriva anti-europea, i popoli europei dicono a chiare lettere che questa Europa non piace affidando il proprio voto a partiti anti-europei o addirittura di estrema destra (vedi Le Pen).

La sinistra europea secondo gli ultimi risultati è stata quasi azzerata in queste elezioni. In contro corrente rispetto al quadro politico europeo ci sarebbe invece l’Italia, “la mosca bianca”, che secondo quanto risulta al voto darebbe un 41% al PD guidato da uno “yes-man” ai piedi della Merkel e dell’Europa.. Francamente si deve compiere uno “stupro” alla logica per credere a questo.

Come cittadini però non ci bastano le spiegazioni degli “opinionisti in studio” e della stampa Italiana, secondo cui Grillo e l’m5s avrebbero perso 3 milioni di voti per questa o quell’altra motivazione più o meno credibile.

Conosciamo bene questi “giornalai” colpevoli di averci portato al 70esimo posto in Europa come libertà di informazione. Esortiamo i deputati 5 Stelle a farsi forza più di prima e chiedere di avviare una verifica del voto, soprattutto in quei seggi “rossi” dove già in passato si sono verificati brogli.

Nei seggi del PD, per esempio, in occasione del voto per le primarie, vennero documentati voti multipli e leggerezze degne di un paese del terzo mondo, il sospetto di una recidiva e di un “sistema-voto” in Italia è quindi più che fondato. Le ultime votazioni anche se gestite a livello nazionale meritano una rigorosa ed attenta verifica, sapendo che abbiamo già avuto a che fare con chi non si faceva scrupoli di correttezza.

Altra cosa buffa è che, cercando in rete, si scopre che la Scytl ha già fatto discutere molto nel 2012, quando doveva contare i voti delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti. Le discussioni nacquero perché girava voce che uno dei proprietari o azionisti della Scytl fosse nientepopòdimenoche George Soros. Chi volesse approfondire può cercare su Google “Scytl George Soros”.

Share Button
Source: Redazione laretenonperdona.it

Segui laretenonperdona.it

  • Antonio.

    Ok,però nel 2013 avvenne il contrario.
    Secondo gli exit pool il CSX avrebbe preso sul 36%,anzi alcuni sondaggi gli davano anche sul 40%.
    Ed al M5S solo il 18%.
    Però il risultato finale del 2013 sarà del 29,5% per il CSX,quindi molto più basso,e per il M5S del 25,6%,quindi molto più alto.
    Anche allora ci fu una grande differenza tra sondaggi e risultati reali.
    Però nessuno parlò di risultato sospetto.

  • Antonio.

    Ve lo dico in maniera semplice,i brogli che voi descrivete nell’articolo sono impossibili.
    In Italia non esiste il voto elettronico.
    Il risultato ufficiale delle elezioni infatti lo proclamano i giudici delle corti di appello e poi quelli della cassazione a roma che per farlo ricontano i verbali cartacei originali.

  • Antonio.

    Chi parla a vanvera di brogli senza prove lo è senz’altro.

  • Quidasempre

    ma questi sono dei DELINQUENTI.

  • Antonio.

    Allora gente,avete metabolizzato la sconfitta o credete ancora alla panzana dei brogli ?

  • Antonio.

    Vedo che da bravo grillino non rispondi alle domande nel merito.

  • Antonio.

    Ok.

  • Quidasempre

    Scusa ho sbagliato data.

  • Antonio.

    Cosa c’entra Silvio col fatto che nel 2013 ci fossero dei sondaggi sbagliati ?
    Tra l’altro l’errore riguardò solo il CSX ed il M5S.
    Infatti il CDX il 29% circa attribuitogli dai sondaggi lo
    prese effettivamente.

  • Quidasempre

    Magari non ne parlò perché in fondo poteva starci, date le vicende di Silvio.

  • Antonio.

    Ragionando così un sostenitore del PD potrebbe accusare il M5S di brogli nel 2013.
    Infatti allora il CSX anzichè il 36% pronosticato dai sondaggi prese solo il 29,5% ed il M5S anzichè il 18% prese il 25,6%.
    Non è questione di avere certezze,è questione che per avere i brogli di cui parli tu ed il post ci vorrebbe una complicità che non poteva passare inosservata.
    Ad esempio per manipolare il cartaceo,su cui si fondano i risultati veri delle elezioni,ci vorrebbe che il personale di tutti i seggi fosse coinvolto,compresi i rappresentanti di lista del Movimento.
    Ed una cosa così non può passare inosservata,lo può solo nei racconti di fantasia.
    Infatti pure i rappresentanti di Lista del Movimento hanno confermato i dati del ministero.

  • Antonio.

    Strana si,ma fino ad un certo punto.
    Questa teoria dei brogli parte dal fatto che c’è stato un sondaggio errato.
    Si ci aspettava il M5S più alto ed il PD più basso.
    Però l’anno scorso avvenne il contrario.
    Ma nessuno nel P§D parlò di brogli.

  • Antonio.

    Certo,però non è concreto.

  • Antonio.

    Ci sono risultati che possono sembrare strani,ad esempio che in Sicilia vincesse uno come Cuffaro condannato per mafia.
    Purtroppo però sono stati reali.
    Più che contestarli con la teoria dei brogli bisognerebbe capire il perchè la gente votasse a quel modo.

  • Quidasempre

    Si, è ovvio che il ping pong “informati tu / no tu” sia un classico: ma ti ho già risposto in due post di risposta alle tue prime due repliche. La “plausibilità tecnica” non è sempre realtà: e mi insegni che molto spesso la verità sia più strana della finzione.

  • Quidasempre

    Il possibilismo non è comunque un palliativo per evitare di sdegnarsi, no?

  • Quidasempre

    I “dati di fatto” non li avremo mai: e questo non perchè non ci sono stati, bensì probabilmente perché non ci sono più.
    I sospetti sono sempre metà della verità (e senza scomodare “necessità di darsi dei contentini” o di addolcire sconfitte): specie quando i risultati smentiscono le attese con una percentuale maggiore al quasi impossibile.
    C’è chi crede che non sia possibile che possano sussistere “complotti” che coinvolgano le istituzioni fino dalle sfere più alte per finire alle pedine più ordinarie (gli scrutatori): ma a parte che casi di brogli non siano stati infrequenti (specie quando la parte che s’attendeva la vittoria sulla carta, per il semplice fatto d’essere un partito consolidato a decenni, ha temuto di non farcela…), c’è già stata molta illegalità “nell’elezione” di un Napolitano, nella sua scelta di “premier” altrettanto non eletti (ma semplicemente staffette per evitare qualche ulteriore batosta al SUO PD…), nel continuo riproponimento di leggi palesemente a pro di lobby, banche e affaristi (non è necessario elencarle) e tanti altri motivi per i quali i M5S erano visti come quelli che avrebbero potuto spaccare le uova nel paniere a questo sistema ben oliato, che però s’era incrinato con l’avvento di questa protesta effettiva e non più di facciata per captare consensi: per cui questi signori hanno puntato sul darsi l’applomb apparente della “pacatezza”, mentre additavano “maleducazione e mancanza di rispetto per l’avversario” nel modo di fare dei ms5. Ma questo, da solo, e persino con la “complicità” degli astenuti, non sarebbe certo bastato a capovolgere la situazione.
    Teniamo anche presente che il “40%” sia una cifra sbandierata di Renzino sin dalle origini dello scontro con Bersani… Ne convieni, dunque e comunque, che il risultato sia perlomeno strano e che non sia plausibile uno scarto di quel genere (che fa pensare piuttosto a una percentuale effettuata strafacendo, quasi per mettersi al sicuro da eventuali imprevisti)?

  • Calvario

    Si certo, se tutto questo continua a darti la sicurezza assoluta, capisco perchè se cosi ottimista. Quindi nulla ti fà pensare che nessuno abbia manipolato ne cartaceo che altro. Prima o poi dovrai farci i conti con la tua chiusura mentale, visto che a te la storia non ti ha insegnato nulla. L’umanità ha sempre vissuto come dei bravi boyscout…forse lo sei anche tu?

  • Antonio.

    Ma sai almeno di cosa parli ?
    I giudici delle corti di appello prima e quelli della cassazione poi ricontano i verbali cartacei delle sezioni elettorali.
    Ed è quello il risultato delle elezioni.
    Lo hanno fatto anche stavolta ed è uscito che il PD ha preso il 40,8% ed il M5S il 21,2%.
    Quindi informarsi prima di scrivere sciocchezze.

  • Antonio.

    Se scrivi queste cose sei tu ad avere problemi di dissociazione dalla realtà.
    Secondo te se fosse possibile una cosa del genere l’anno scorso
    lasciavano il M5S al 25,6% a pochi voti dalle 2 coalizioni ?
    Sicuro che non sei tu a vivere in un fumetto ?

  • Calvario

    Certo, così come, tu vivi in un fumetto

  • Calvario

    Esatto, poco dopo le 23 davano già il Pd al 40% che veggenti!!! la stessa quota che aveva previsto renzi in un trasmissione durante lo sputtantour, se cercate in rete la trovate

  • Calvario

    Ehh, dopo è troppo tardi, o pensi che la verità è sempre quella sbagliata. Se nella vita sei sempre cosi ottimista, o sei troppo giovane o hai sempre vissuto senza problemi.

  • Antonio.

    Posso essere d’accordo,ma il fatto purtroppo è che agli elettori del PD le pur giuste cose dette da Tonino non importano.
    Per loro c’è soltanto il PD.

  • Antonio.

    Sbagliato,poi ci sono i riconteggi dei verbali cartacei.

  • Antonio.

    Anche qui ti dico che il tuo errore è sopratutto statistico.
    Il PD vince si quasi ovunque,ma non nella stessa misura.
    Se prendesse ovunque la stessa percentuale potresti avere ragione,
    se prendesse il 50% in ogni provincia.
    Ma così non è.
    Il PD è primo ma con risultati diversificati.
    Il 37% in Veneto ed il 52% in Emilia ad esempio.
    Anomalo sarebbe se prendesse la stessa identica percentuale in tutte e 2.

  • Antonio.

    Mi sa che sei tu che dovresti informarti.
    Su cosa in concreto basi le tue affermazioni che le europee sarebbero state imbrogliate ?
    A parte il fatto che il PD non ti piace e per questo ti pare strano che abbia preso così tanti voti ?

  • Antonio.

    E tu come fai a saperlo ?

  • Antonio.

    Su questo posso essere anche d’accordo.
    Però gli elettori del PD la pensano diversamente.

  • Antonio.

    Allora lo possono essere anche stati quando l’anno scorso hanno ratificato il buon risultato del M5S.

  • Antonio.

    Conosci la differenza tra i fatti e le opinioni ?

  • Antonio.

    Innanzitutto che in Italia i risultati ufficiali delle elezioni li proclamano i giudici prima delle singole corti di appello e poi quelli della cassazione a Roma.
    Che per farlo ricontano i verbali originali cartacei delle singole sezioni elettorali.
    I dati informatici del sito del ministero non hanno valore legale.
    E poi il fatto che tutto l’articolo è basato solo sulle opinioni e su nessun dato di fatto.

  • Quidasempre

    tu NON hai votato m5s.

  • Quidasempre

    Fossi in te, mi focalizzerei piuttosto sul rimanente delle cose che ha elencato: puntualizzare un 1% su un 99% di cose ben più importanti, potrebbe fornire la misura della reale onestà intellettuale del commentatore (te). O della sua reale diottria.

  • Quidasempre

    Non è “migliore” chi fa accordi con falsi nemici, che siano per intero o per costole distaccatesi con la scusa del “bene del paese”, e concerta leggi elettorali con un pluricondannato… Non è migliore: è solo l’altra faccia della stessa moneta fasulla.

  • Quidasempre

    esatto.

  • Quidasempre

    anche i giudici possono essere corrotti.

  • Quidasempre

    “l’anno scorso” non c’era ancora stato il sistema di “alternanza” “letta stai sereno”, sancito da napolitano quest’anno con il fine deliberato di salvare berlusconi ed evitare il sorpasso m5s.

  • Quidasempre

    E si vede che preferiscono suonare il manzarrano anziché farsi due risate.

  • Quidasempre

    e sarebbero? elencale.

  • Gio

    Su YouTube ci sono anche i video di zeitgeist e brogli usa, la verità la cerchi nei video?

  • Gio

    Sito del ministero se non ricordo male.

  • Antonio.

    Ehm,quelli erano di un sito satirico se non lo sai.

  • Antonio.

    Perchè i loro dati sono uguali a quelli del ministero.

  • Antonio.

    Non mi sembra un discorso molto sensato,si spieghi meglio.

  • Enotrio Italico

    appunto dicevo ci sono dentro nell’ urna … non si sa come ma ci sono …

  • Antonio.

    Se però ci esce comunque un 40,8% per il PD e solo il 21,2% per il M5S ?

  • Enotrio Italico

    non parlo di brogli informatici … i voti nell urna ci sono … anche ricontrollando le schede risulteranno .. tranquillo

  • Antonio.

    Mi importa perchè anche io ho votato per il M5S in quanto non mi piace il PD.
    E vorrei vedere un Movimento che gli fa una seria opposizione,
    in quanto il rischio è che il PD sia un partito troppo egemone e con troppo potere.
    Però con queste uscite fuori di testa su brogli impossibili si fa proprio il gioco del PD stesso.

  • donatella.savastafiore

    e a te che importa ?

  • donatella.savastafiore

    Dovrebbe inviare immediatamente una lettera documentata al Presidente della Corte d’ Appello di Napoli e per conoscenza alla Procura della Repubblica competente.

  • andrea

    Ottima analisi!

  • Antonio.

    Visto che scrivi di queste cose che evidenziano la tua poca intelligenza non mi stupisco che tu non capisca cose elementari.
    Nel 2013 la coalizione di CSX era accreditata del 36% dei voti
    ed il M5S del 18%.
    Oggi è solo accaduto il contrario,anzichè un 32 a 29 per il PD sul M5S c’è stato un 41 a 21.
    Nel 2013 lei non trovava sospetta la crescita del M5S rispetto ai sondaggi,come mai invece ora trova sospetta quella del PD ?

  • Antonio.

    Infatti io le ho segnalato le regionali del Molise del 2011.

  • Antonio.

    E quali sarebbero questi studi ?

  • Antonio.

    Non metto in dubbio le condanne a Berlusconi,non capisco cosa c’entri col voto al PD,tutto qui.

  • Antonio.

    Beh,ciò non toglie che fosse in errore.

  • Gianpaolo Torchio

    Io ho fatto il rappresentante. ho contato e ricontato le schede ma niente di irregolare. se mi dite dove posso controllare i dati del mio seggio posso fare una verifica…

  • Tonino Basile

    opinioni personali?
    ho citato la storia (fatti non opinioni).
    paragonare un comico e un guru, come li definisci lei, ad inciuciari con condannati per frode fiscale (nonchè pluriprescritto) e mafiosi conclamati vedasi dell’utri e altri, è intellettualmente disonesto; ammenoche…. non sto dialogando con un complice di gente che inciucia coi condannati e mafiosi, in tal caso sarebbe comprensibile la becerità del paragone..!?
    saluti a 5 stelle
    tonino basile – roma (paola cs)

  • Giorgio Sirchia

    I brogli ci sono stati. I mezzi “informatici” sono stati messi a disposizione dagli U.S.A. (NSA) su richiesta di Napolitano, durante la visita di Obama in italia poco prima delle elezioni. La “paura” di Obama e Merkel era:
    Vittoria M5S e caduta governo Renzi con conseguenti molto probabili dimissioni di Napolitano.
    Crollo di tutte le borse Europee, spread ai massimi e caos nel parlamento europeo che non esprimerebbe più una maggioranza “inciucista” Socialisti/Popolari”, anche perchè tutti erano perfettamente coscenti che in Francia stava per vincere Le Pen e in UK Farange.
    Per evitare questo “presunto” crollo dell’ Europa con tutte le conseguenze economiche del caso, gli americani hanno deciso di muoversi….Ovviamento chiedendo in cambio:
    – conferma degli ordini degli F 35
    – conferma delle basi Nato di sigonella (in costruzione) e Verona (ampliamento).

    Perchè agire in Italia e non in Francia o UK? perchè noi siamo l’anello debole dell’eurozona e l’unico paese che rischiava una caduta del governo (infatti cameron e Hollande non si sono dimessi nonostante il disastro elettorale).

  • maxsierramaestra

    No. Mi riferisco a Pierpaolo Pasolini che nel 1974 disse quella frase a proposito delle stragi e del mancato golpe. Poi Deaglio chi? Mario,economista e marito della Fornero,oppure Enrico,fratello di Mario,giornalista. Comunque nessuno dei due mi risulta essere anche regista ne tantomeno essere stato massacrato al Lido di Ostia nel 1975.

  • Gianluca Puntara

    Falsità.L anno scorso la differenza (nei sondaggi) tra Pd e M5S era di 7 punti percentuali che poi al voto sono diventiti 0. Quest’ anno per le europee davano di nuovo circa 7 punti di meno al M5S ma il Pd ne ha presi invece 14 di più. Quindi addirittura 3 volte i sondaggi se consideriamo che per le elezioni di febbraio si erano sbagliati col M5S, sono ben 21 punti in più. Comunque “Csx” è una coalizione e il Pd ed il M5S sono dei partiti/movimento quindi non capisco che sondaggi hai visto.

  • Gianluca Puntara

    Pareri personali?? Ci sono prove, arresti e condanne in mezzo e pensi siano pareri di persone pazze? PD di sinistra e PDL (FI) di destra dopo anni di scontri si sposano e le sembra normale? Smettiamola di scherzare signor Antonio. E non parliamo dei suoi commenti in quest articolo. Ci sono studi, e prove che il broglio elettorale è assolutamente possibile. Saluti.

  • Gabriele Recupero

    Tante inesattezze sui brogli elettorali. Le misure di sicurezza sono molto rigide quindi io se dovrei denigrare l’esito delle elezioni parlerei piu di scambio di voto cosa molto comune per truccare le elezioni piuttosto che un analisi assurda come questa senza nè prove nè logica. Ma parliamo di elezioni europee in cui queste cose non avvengono dato che la percentuale di votanti è piu bassa delle amministrative e gli interessi sulla politica locale sono vani. Il PD ha vinto onestamente e Grillo ha perso evidentemente. é inutile giustificarsi ma sarebbe utile Ricominciare seriamente partendo dal cambiamento della leadership.

  • Antonio.

    Ricontegio che se non lo sai è in corso per routine da parte dei giudici.

  • Antonio.

    Errato,la trasmissione telematica del viminale viene verificata eccome.
    Dai giudici delle corti di appello e poi da quelli della cassazione che per proclamare i veri risultati ricontano i verbali cartacei originali.

  • Antonio.

    Sono tue opinioni personali.
    gli elettori del PD potrebbero replicarti come mai sia stato possibile votare per un partito che ha come leader un comico ed un guru.

  • Antonio.

    Guarda che anche i rappresentanti di lista del movimento confermano il successo del PD.

  • Antonio.

    Se ti riferisci a Deaglio anche lui era in errore nel 2006.

  • Antonio.

    Non hai prove perchè in Italia non esiste il voto elettronico ed i risultati delle elezioni li proclamano i giudici ricontando i verbali cartacei delle sezioni elettorali italiane.

  • Antonio.

    Sbagli,i controlli ci sono.

  • Antonio.

    Errato,in Italia i risultati delle elezioni si fanno sul cartaceo.

  • Antonio.

    I voti non sono fissi ed immutabili.

  • Antonio.

    No,sanno che hanno perso con quel risultato,ma siccome ragionano non cavalcano ipotesi assurde come quella di brogli informatici.

  • Antonio.

    Perchè anche se a te fa male ammetterlo i risultati delle elezioni sono stati,purtroppo,reali e senza brogli.
    I rappresentanti di lista dello stesso M5S lo confermano.

  • Antonio.

    Finalmente un commento saggio.
    Nel 2013 è stato il M5S ad essere molto sottovalutato nei sondaggi rispetto ai risultati reali.
    Però allora nessuno parla di brogli da parte del M5S.

  • Antonio.

    Donatella quella era una pagina di prova,infatti se fai la somma di tutte le percentuali dei partiti si otteneva il 107%.

  • Antonio.

    Rispondi nel merito anzichè buttarla in caciara.
    Lui ti ha detto che nelle sue sezioni i risultati sono stati in linea con quelli diffusi e non ci sono stati brogli.

  • Antonio.

    Ricostruzione molto,molto fantasiosa.

  • Antonio.

    Veramente ha scritto un mare di inesattezze.

  • Antonio.

    Forse non lo hai notato,ma i dati pubblicati da Repubblica che citi avevano qualche problema,la somma delle percentuali dei partiti faceva 107%.

  • Antonio.

    L’ultima parte del tuo post descrive quello che fanno da sempre i Giudici.

  • Antonio.

    Se non lo trovi giusto perchè non ti sei rifiutata allora ?

  • Antonio.

    A parte che non esiste il conteggio elettronico.
    Ma non ne hai avuto esempio con Berlusconi che nonostante pluricondannato
    è stato sempre molto votato ?
    Il PD avrà si molti difetti,ma molto meglio di un Berlusconi lo è senz’altro.

  • Antonio.

    E ti sbagli.

  • Antonio.

    Sbagliato,perchè poi i voti li ricontano i giudici sulla base dei verbali originali cartacei.

  • Antonio.

    Per i militanti di un partito le sconfitte sono sempre illogiche.
    L’anno scorso secondo i sondaggi il CSX doveva vincere col 37% ed il M5S fermarsi a solo il 18%.
    Poi però a sorpresa il CSX ha preso solo il 29,5% dei voti ed il M5S invece è balzato al 25,6%.
    Allora si doveva forse parlare di brogli da parte del M5S per il risultati così diversi a suo favore rispetto ai sondaggi ?

  • Antonio.

    Mah,in passato i giudici hanno quasi sempre confermato i dati del ministero,confermando la regolarità degli scrutini e della trasmissione dei dati.

  • Ottima analisi… Complimenti.

  • svetrone

    IL TABU’ DELLA DEMOCRAZIA (?)…LE ELEZIONI FARSA O LA FARSA DELLE ELEZION…LA FARSA DELLA DEMOCRAZIA

    IL BANCO VINCE SEMPRE. ANZI LE BANKE VINCONO SEMPRE.
    AL M5S NON CONSENTIRANNO MAI DI ANDARE AL GOVERNO.
    TANTO VALE CHE RESTI FUORI DAL PARLAMENTO DENUNCIANDO A GRAN VOCE L’OLIGARCHIA FINANZIARIA.

    Non torna nulla.
    Il partito che più di tutti ha contribuito a devastare il Paese, che raddoppia quasi i consensi. Con una progressione che neanche Silvio con sei televisioni e il pil in crescita era mai riuscito a fare.
    La crisi economica devastante senza precedenti.
    I valsusini che premiano il pd.
    I sondaggisti che sbagliano clamorosamente.
    I sondaggisti DEL PD che sbagliano clamorosamente.
    2,5 milioni di voti che migrano letteralmente dal movimento a un partito che è l’esatto opposto.
    Le piazze del movimento stracolme.
    La crescita nelle amministrative. 12 ballottaggi!
    Il magistrato Paolo Ferraro che diversi mesi fa denunciava, da fonti vicine ai servizi, “contromisure” nel caso in cui il M5S si fosse avvicinato alla soglia del 30% dei consensi.
    L’abitudine e la vicinanza note del garzone renzi agli ambienti della finanza.
    Sistemi di conteggio affidati a software e società private di servizi.
    Il precedente delle politiche 2006, tanto per citarne uno.
    E il solito refrain, chi controlla i controllori?

    Il Viminale dà i numeri. Avrebbe potuto darne di diversi. Esiste qualcuno che sia DAVVERO INDIPENDENTE in grado di verificarne la veridicità?!
    Il sistema alla fine si basa solo e soltanto sulla FIDUCIA.
    Io purtroppo trovo solo e soltanto elementi per non fidarmi del sistema.

    Per usare le parole di Pasolini, io non ho le prove. Metto insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro. E il quadro è il seguente:
    Due forze antitetiche molto vicine avrebbero complicato i piani della finanza internazionale.
    Serviva un forte segnale dalle urne per sopprimere qualsiasi velleità democratica di opposizione alla svendita e alla privatizzaizione dell’Italia e avere le mani libere per i prossimi anni senza alcun intralcio da parte dell’unica forza in grado di contrastare questi piani di saccheggio. Il M5S doveva essere fermato.
    Alla Francia che politicamente conta ancora qualcosa nello scacchiere europeo, è stata invece concessa la possibilità di allontanarsi dal baratro che presto risucchierà noi poveri sventurati coloni anglo-americani, un po’ anestetizzati e molto sprovveduti. Perlopiù popolo di tifosi che non riescono a guardare al di là del proprio naso.

    Ritenevo queste elezioni l’ultima spiaggia e il movimento l’ultima speranza.
    Se davvero il voto è stato falsato come io penso,

    SE NON CI SARA’ DA PARTE DEL MOVIMENTO UN FORTE SEGNO DI DISCONTINUITA’ CON LA STRATEGIA ATTUALE, IL M5S CONDANNATO ALL’OPPOSIZIONE PERENNE A FARE DA STAMPELLA AL POTERE, SI ESTINGUERA’.

    Ma c’è la volontà da parte dei vertici del M5S di fare chiarezza e cambiare metodo?! Non è che hanno davvero ragione coloro che sostengono che il m5s sia nato solo per addomesticare il malcontento popolare?
    Io non voglio ancora crederci. Ma penso che bisogni appunto cambiare strategia.
    Giocare con le carte che il sistema ci mette a disposizione abbiamo capito che non funziona. Ne abbiamo avuto la prova.
    Ho finalmente compreso nella sostanza ciò che da quasi un anno va sostenendo Paolo Ferraro quando dice “bisogna attaccare le case matte”.
    Cioè bisogna coinvolgere nel movimento le menti eccelse e oneste che non mancano all’interno dell’apparato di potere, e che ricoprono ruoli istituzionali strategici: giornalisti; magistrati; funzionari della sicurezza, della guardia di finanza, dei ministeri; ecc.ecc. Persone spesso nell’ombra che hanno competenze, conoscenze e strumenti per riconsegnare al popolo la sovranità.
    Oppure meglio uscire dal Parlamento. Restarci per reggere il moccolo ai servi dei bankieri è utile solo a questi per dare parvenza di democrazia al sistema e LEGITTIMARE UNA VERA E PROPRIA DITTATURA.

  • donatella.savastafiore

    Capisco di non essere stata chiara con il mio post, ma lo spazio è poco e il mio voleva essere solo un commento telegrafico.
    So benissimo che i risultati ufficiali saranno proclamati IN FUTURO dopo i relativi controlli del Tribunale, della Corte d’ Appello, della Cassazione e di una Commissione parlamentare ad hoc. Ma proprio per questo non bisogna fidarsi dei risultati del Viminale che sono risultati ufficiosi, ma che, al momento, sono gli unici esistenti. Secondo me un controllo del movimento 5S contestuale al controllo degli organismi istituzionali non guasterebbe affatto, anche perché se i giudici dovessero trovarsi in situazioni per loro difficili (come quella di essere costretti a smentire i dati del Viminale) avere a fianco un movimento politico che li tutela li aiuterebbe ad affrontare la situazione.

  • Daniela Zinetti

    MALEDETTI IMBROGLIONI TUTTI SI CHIEDONO PERCHè PIAZZE VUOTE E URNE PIENE E POI FRANCIA GRANBRETAGNA PREMIANO I PARTITI ANTIGOVERNO E QUA CHE STIAMO 100 VOLTE PEGGIO VOTIAMO I LECCACULO DELLA MERKEL MA PER FAVORE SECONDO ME I CITTADINI DOVREBBERO DEPOSITARE MILIONI DI DENUNCE

  • salvatore

    Franco! Che non abbiamo vinto come grillini, sono sicuro! Ma che siamo scesi rispetto alle politiche di 4,5 punti, quando i sondaggi stranieri ci davano alle costole se non oltre il pd, che Renzi gli ultimi giorni era molto preoccupato e aveva dichiarato che eravamo vicini al sorpasso, che il primo exit pol italiano dava il PD al 33% e noi grillini al 26%, che il presidente Obama sia venuto guarda caso in Italia pochi giorni prima per….per tutto questo di dubbi ne ho moltissimi.
    Ammettere che non abbiamo vinto si, che sicuramente sono stati fatti degli errori di comunicazione si, ma una vittoria cosi’ schiacciante per il PD quando, negli ultimi mesi importanti loro eletti sono stati accusati dalla magistratura e l’expo di Milano ha smascherato e confermato le denunce fatte dal M5S, non è credibile e mi domando dove stia la magistratura?
    Ammettere i propi sbagli è una cosa ma, negare che il risultato è in assoluto controtendenza rispetto a tutti gli altri paesi europei! E poi bisogna anche considerare la nostra posizione internazionale come libertà di stampa, cioè oltre il 60° posto; quindi viviamo in un paese molto poco democratico,per quanto lo si voglia far credere come tale!

  • salvatore

    Perchè conoscevbano quelo degli altri partiti? Semplicemente i mass media hanno strumentalizzato le notizie e d erano tutti contro di noi. Visto che un italiano su due non legge nemmeno un quotidiano in un anno ma guarda la tv, è facile essere condizionati

  • Antonio.

    Sbaglia signora,la trasmissione telematica del viminale non ha valore legale per il risultato delle elezioni.
    I risultati si proclamo i giudici della corte di appello che ricontano i verbali cartacei originali delle sezioni.

  • ok grazie

  • l.l.

    Se mi ripassa il link te lo rigiro. Perchè non mi chiedi l’amicizia su fb? Leo Loria. Ciao

  • interessante, dove posso trovare riscontri su questa notizia?

  • l.l.

    Il dato effettivo (17voti), ha fotografato il verbale del seggio. I voti registrati li ha mostrati con foto della schermata dei dati del Min. Int.

  • donatella.savastafiore

    hai ragione: mentre noi ci facciamo guerra fra poveri, loro, i ricchi, si ingrassano e continuano a vessarci sempre di più. Però c’è anche da dire che gli alti papaveri che dominano la scena mondiale sono pochi, mentre noi poveri e poverissimi siamo miliardi. Dobbiamo solo prendere coscienza della nostra reale situazione.

  • donatella.savastafiore

    temo anche nessun controllo….

  • Simone Il Nox

    Perchè una banca privata deve stampare il denaro e “prestarlo” agli stati in cambio di interessi?

  • Calvario

    E’ ancora più semplice, nell’hub dove confluiscono tutti i voti possono venire alterate le percentuali

  • toppina

    perché una società esterna deve contare i voti dello Stato Italiano?

  • togasso

    è così eclatante che non c’è da domandarsi se è successo ma come. puoi tirare fuori lo zoccolo duro, d’accordo, ma il pd non ha zoccoli duri redistribuiti in ogni regione, ma che dico in ogni circoscrizione, se si escudono due province. Credo che neanche un plebiscito per Mussolini avrebbe raccolto tanto. ma stiamo anche a discuterne?Non riguarda solo il pd ma tutto il sistema e credo che per salvare la baracca abbiano cambiato strategia: prima fingevano di darsi battaglia, adesso hanno fatto confluire i voti a un solo partito.non so che ruolo abbia 5 stelle di cui non mi fido molto ma so che sel doveva salvarsi al 4% e la lega crearsi un fortino là in provincia di Sondrio. E’ talmente eclatante che forse NON vogliamo crederci.

  • Tonino Basile

    Può spiegare come sia stato possibile che gli elettori del pd abbiano votato uno che inciucia col condannato piduista che teneva in casa un mafioso e che, per giunta, ci vuole riformare la Costituzione in direzione piduista…???
    E secondo lei sarebbe illegittimo sospettare di brogli…?
    saluti a 5stelle
    tonino basile – roma
    p.s.
    mi saluti S. Francesco quando passa dal mio paese…!!!

  • A dichiarare brogli apertamente si rischia la guerra civile, credo che Grillo e Casaleggio non siano così irresponsabili. Nelle prossime settimane, fatte le dovute verifiche, si avranno novità. Io credo ci siano stati brogli. Soprattutto perché al nord, da sempre territorio lego-berlusocni, mi sembra difficile ci siano stati tutti questi voti PD

  • swan67

    ciao , assolutamente no. Non credo che chi vota M5S siano solo giovani. Dico solo che, vedendo le statistiche che dicono che dai 18 ai 29 anni simpatizzano per il M5S, ai seggi sono mancate, secondo quanto ho visto, quelle figure. Avevo consigliato più volte al blog e ai parlamentari che era necessario andare nei licei a far capire l’importanza di queste elezioni europee. Ho 2 nipoti diciottenni che votavano quest’anno ed erano e sono completamente disinformati su tutto. Tutti noi ne sappiamo ben poco di Europa. Credo, e ti fa onore, che se tutti i nonni utilizzassero la rete come ulteriore organo di informazione, almeno per porsi un dubbio, cambierebbe subito qualcosa nell’opinione pubblica. Il confronto arricchisce sempre, cosa che con le tv e i giornali non puoi avere perchè sono unidirezionali.

  • Enotrio Italico

    hai ragione vero … ma loro lo sanno anche ne non hanno perso con quel margine

  • Luca

    Dai ragazzi non esageriamo. I nostri parlamentari non possono esporsi così senza prove certe. Ma vi immaginate: già ci siamo noi che andiamo giù di brutto co sta storia dei brogli, se poi ci si mettono anche loro domani gli italiani fanno la rivoluzione sì ma per mandarci via dal paese a pedate… Calma, la situazione è in evoluzione. Pazienza. Attesa. Calma.

  • maxsierramaestra

    Naturalmente anche per te chi vota PD sono solo gli anziani e i giovani votano 5S ma sei così sicuro? Se 67 è l’anno in cui sei nato non sei più un ragazzino nemmeno tu,ma li vedi tu i presunti elettori dei 5S,i giovani non gliene importa niente,hanno in mente di ubriacarsi il calcio le donne,per carità giusto,non tutti naturalmente,ma la maggior parte è così. Sono capaci di lamentarsi,ed hanno ragione,ma non fanno niente per cercare di cambiare questa situazione,non voglio dirti,ai miei tempi,però è così. Io ho parecchi anni più di te potrei essere nonno di un 18enne eppure ho votato M5S.

  • l.l.

    Una candidata consigliere comunale dell’Hinterland di Napoli, ha assistito allo spoglio ottenendo 17 voti. Il dato comunicato al Min. Int è di 0 (zero) voti. E ci sono centinaia di casi.

  • Dura_Lex
  • Giovanni

    perchè non se lo possono permettere, se prima gia gli affibbiavano aggettivi come , stupratori seriali, populisti, stalinisti, assassini, dittatore ecc.ecc. appena grillo e casaleggio si permetterebbero di avallare la teoria dei brogli figurati che succederebbe

  • maxsierramaestra

    Comunque alla fine sono riusciti ad innescare il conflitto tra di noi,giovani contro anziani,contibutivo contro retributivo,con o senza articolo 18 e così via,e loro intanto che noi ci becchiamo fanno quello che vogliono e continuano a rubare a mani basse. Come diceva il saggio:dividi et impera.

  • Gio

    esatto…perchè non l’hanno fatto?

  • Gli exit poll “ufficiali” (ahahahahah) diffusi negli “ambienti della finanza” (ahahahah) in Inghilterra. “Ancora vietati in Italia” ma “facilmente reperibili in rete”, ca va sans dire.

    Siete bellissimi, continuate così.

  • Manuel Fantoni

    La logica di chi parla di 70esimo posto fra 45 nazioni? E’ davvero bello osservarvi da fuori.

  • richard77

    Intanto che si chiede il riconteggio si possono far sparire le prove!
    Basterebbe che i rappresentanti di lista del Movimento certifichino che i dati delle singole sezioni sul sito del Ministero non corrispondono con i verbali da loro firmati e gli spogli reali!!

  • Manuel Fantoni

    Continuate così, come i pesci rossi nella boccia di vetro. Convinti che tutto il mondo finisca lì, nei cinque-siti-cinque che visitate sempre, dove girano sempre le stesse notizie che si autoalimentano. Cosi alla fine vi convincete di avere ragione, in questo mondo parallelo che vi siete costruiti, tutti a darvi pacche sulle spalle “E’ cosi!” “Non ve lo dicono!”.
    Vi convincete che siamo al 70esimo posto in Europa che ha 45 nazioni.
    Vi convincete che ci sono brogli perché Scytl conta i voti in America.
    Vi convincete che Soros è ovunque, come la Spectre, perché “girava voce”.

    Tutto “Ovviamente” non ha “riscontri dimostrabili”. Ovviamente.

    Continuate cosi, vi prego.

  • Anch’io ho il sospetto che si tratti di una perfetta manipolazione informatica….ma non ho le prove. Non potevano permettersi un asse predominante di euro scettici tra ITALIA-FRANCIA-INGHILTERRA.

  • swan67

    ero ai seggi come rappresentante di lista M5S. I risultati dello spoglio nelle nostre sezioni hanno dato il Pd con il doppio, anche il triplo, delle schede favorevoli rispetto al M5S. Durante la giornata ho avuto netto il presentimento che avremmo avuto una batosta. Sono mancati totalmente i giovani, erano moltissimi anziani e fascia 45 in su. Tra l’altro tutti quelli che conoscevo nessuno di loro, vedendo la spilletta identificativa sul petto mi confermavano la scelta M5S.

  • Fabrizio Notarpietro

    Se ci sarà l’impossibilità di verificare le presunte manipolazioni elettorali consiglio a Grillo e il suo entourage di ritirare i deputati dal Parlamento che verrà quindi delegittimato, proponendo cosi un riconteggio delle schede elettorali, sotto osservatori internazionali.

  • Leandro Brucia

    Non è una opinione, nei sondaggi pre elettorali, la maggioranza degli Over 65 votava PD, a livelli di oltre il 40%. Ho per caso generalizzato? Rileggi la frase: Rubare qualche voto al PD lo ritengo improbabile, è votato da over 65 etc etc. Ho per caso detto che tutti gli over 65 sono scemi e votano PD? Io ho avuto l’opportunità di parlare con molti anziani in questo mese, e tutti i votanti PD dicevano la stessa cosa, che il PD è di sinistra e roba simile. Ed era impossibile discutere minimamente con loro.

  • Dydsix

    Mmm si riflettiamo, ecco la bella favola degli F35.
    aggiungiamoci nel boston un po di scie del cielo che contaminano il mondo.
    qualche drop di area 51
    anche la fine del mondo maja,
    e per non farci mancare meglio, dovesse venire la fine del mondo ,mettiamoci qualche film comico tipo zoolander

    ecco.
    apposto cosi

  • Dydsix

    Brogli elettorali quando il PD ha vinto per il doppio?
    Una delle ragioni per cui il movimentocinquestelle ha perso e’ proprio questo.
    Capacita’ di analisi e autocritica similberlusconi
    Nessuna voglia di cambiare realmente questo paese, ma solo spergiuri, insulti, proteste, cosi si vuole cambiare l’Italia?
    Gli italiani sono corrotti o ci sono stati i brogli o entrabe le cose?
    O e’ colpa delle scie nell’aria ?

    Suvvia, un po di autocritica non fa male, anche perche’, i voti possono essere ricontati,
    Ricontateli cosi potrete sempre usare l’altra manfrina, che tutti gli italiani sono corrotti.

    Il populismo ha perso e ne sono contento.

  • maxsierramaestra

    Guarda io ho più 60 anni ed ho sempre votato a sinistra del PCI,dopo la Bolognina ho votato RC,mai e dico mai PDS,DS,e tantomeno. PD è troppo facile di re gli anziani votano PD perché pensano che sia il PCI,ma cosa credi che siamo tutti rin……………..perché abbiamo qualche anno più di voi? E anche Grillo comincia a farmi girare le ……………che continua a menarla con i pensionati. Queste 2 ultime elezioni ho votato M5S,però se continuano questi discorsi la volta prossima farò parte degli astenuti.

  • maxsierramaestra

    Io pensavo che il PD avrebbe vinto,vinto non massacrato il M5S,perché un conto con 4 5 8 punti di differenza non il doppio. E già l’ho scritto da un’altra parte,tutti quelli che l’anno scorso ha votato 5S,che conosco,l’hanno rifatto quest’anno. Penso anche la BCE il FMI e tutti gli altri manovratori delle nostre vite non avrebbero mai permesso che il M5S arrivasse a ridosso o addirittura davanti al PD.

  • Enotrio Italico

    la cosa strana è nei 5 Stelle nessuno ha preso neanche lontanamente in considerazione la questione di brogli!!! la cosa mi puzza

  • Giuseppe

    Io per la verità nelle elezioni politiche dello scorso anno avevo una percezione diversa, la gente che conoscevo in gran parte dichiarava di votare 5 Stelle, in queste ne ho trovate meno, i sondaggi mi confortavano, ci speravo, non mi fido più dei sondaggi, anche a me suona strana la grande differenza che c’è stata. Farei comunque dei controlli a campione, e non mi abbatterei perché sono le seconde vere elezioni che il movimento affronta, la sua base non è ancora stabile, ricordate i DS? andarono al 17%.

  • Giancarlo Sivieri

    RIFLETTETE UN ATTIMO….Ma secondo voi, il presidente Obama (per esempio) che pochi giorni orsono è venuto in Italia a sincerarsi che acquistassimo gli F35 e verificare di persona che il Premier fosse lo yesman che in effetti si aspettava… Avrebbe mai lasciato che i 5 Stelle (minaccia di sempre anche per Obama) vincessero e magari una volta insediati bene bene in Europa, cominciassero anche a mettere in discussione gli accordi (giogo) che abbiamo con gli USA? Sveglia ragazzi… Qui la cosa è più grossa di quanto vi possiate immaginare… Senza parlare dei leader Europei in primis Merkel… Sveglia cari .. Seveglia… Fosse solo in Italia l’opposizione…

  • Davide

    si ma se si chiedesse il riconteggio dei voti si potrebbe verificare subito la truffa.

  • Luca Rubino

    Ecco perché hanno perso i voti. Per l’arroganza mostrata in un anno e dimostrata anche qua: “In una giornata come quella di ieri dove l’affluenza alle urne è stata circa del 60% e tenendo conto che gli elettori 5 Stelle per sua peculiarità vanno a votare, la perdita di 3 milioni di elettori o astenuti è statisticamente molto improbabile”. Io l’avevo già detto a dei grillini un anno fa… molte persone che vi hanno votato sono state deluse da voi e le vostre fisse, espulsioni rapide etc etc… questa è la dimostrazione e infatti conosco gente che un anno fa votò M5S e quest’anno non piu… non ci sono brogli… Certo che la sconfitta brucia e chi è arrogante non sa perdere cercando di capire perché si ha perso e rimediare, ma la si giustifica con finte scorrettezze e non si rimedia nulla.

  • giusy

    Bene bisogna vederci chiaro.

  • giusy

    Anche la trasmissione dei dati dal Viminale non può essere verificata e dobbiamo accettarla sulla fiducia. A pensare che il M5S vuole mandare tutti a casa quelli del Viminale potrebbero aver truccato gli esiti. Io non lo escluderei con tutti i collusi e corrotti che occupano le nostre istituzioni.

  • giusy

    Non ancora…

  • Fabrizio Notarpietro

    Il broglio elettorale nei seggi credo sia abbastanza contenuto o perlomeno non potrebbe mai arrivare a percentuali cosi estreme da regalare di colpo un 42%. Piuttosto i numeri del Viminale archiviati in banche dati (dopo un conteggio reale delle schede) non sono numeri cosi impossibili da manipolare a livello informatico. Detto questo bisogna anche aggiungere che da parte dei vertici del M5S non c’è stato nessun accenno.

  • FRANCO SAULLO

    QUESTA TEORIA E’ FACILMENTE SMONTABILE ,COMUNE DI MONTALTO UFFUGO:
    Elezioni europee grillini voti 3.800 – elezioni comunali voti 624 (DICO SEICENTOVENTIQUATTRO). Se questa e’ coerenza ? Quindi non attaccatevi ai brogli ma cercate di capire il perche’ avete perso , IN UN ANNO, tre milioni di voti .

  • Davide

    Troppo semplice fare i brogli per una pletora di scrutatori, presidenti e segretari di seggio nominati da loro e palesemente di partito riuscire in qualche modo ad ggiungere schede quando non ci sono i rappresentanti di lista. Tanto il riconoscimento all’atto del voto può essere per conoscenza, con me l’hanno fatto, quindi chi impedisce di buttare dentro un certo numero di schede a nome di anziani a cui mai nessuno andrà a verificare la presenza del timbro elettorale? Serve una modifica di questo maledetto regolamento per la scelta degli scrutatori e del riconoscimento, obbligo di inserire il numero del documento, altrimenti i brogli saranno sempre possibili.

  • Claudia de Martino

    sono convinta che ci siano stati brogli. Non puà essere che il 21% degli elettori continui a dar credito quel ciccione sudaticcio con la barba… Indaghiamo, indaghiamo, magari si scopre che il M5S aveva il 2,1% e non il 21%…

  • 13VRZ

    Secondo me hanno cambiato pure i risultati delle comunali e delle regionali.
    E forse pure pure della finale di champions.

  • io non mi fido ne’ di Napolitano, ne’ di Alfano, per cui vorrei il riconteggio dei voti,..grazie..

  • alessio

    I GIORNALI E TV NN LO DICONOOOOOO VERGOGNA AVEVAMO IN PUGNO I POLITICI

  • max

    fantasie, non si vuole mai ammettere uno sconfitta, tipicamente italiano…

  • l.l.

    Gli inglesi su queste cose sbagliano, ma non in misura così elevata. Sto sensibilizzando i parlamentari per richiede la verifica delle schede. La Spadoni a Reggio Emilia, ne ha trovate 31 con la stessa calligrafia e le sta facendo analizzare.

  • Angelica Barbieri

    BRAVO!

  • giusy

    Il risultato elettorale è troppo strano, mai come in questo momento la vecchia classe politica poteva essere spazzata via definitivamente. La paura che ciò potesse succedere potrebbe aver messo in moto attività lecite e illecite. Io ho fatto la rappresentante di lista nel 2013 e nel 2014, stessa scuola, stessa sezione, stessi scrutinatori con padre e figlia a presenziare, non trovo corretto che un compito così delicato sia affidato alle stesse persone più volte consecutive.

  • Reiyel Rhode

    Ecco gli Exit Poll italiani ufficiali, diffusi in Gran Bretagna negli ambienti della finanza (e facilmente reperibili in rete), ma ancora vietati in Italia. I dati delle ore 20 sembrano confermare il netto sorpasso del Movimento 5 Stelle nei confronti del PD. Nel dettaglio:
    – M5S: 29,9%
    – PD: 28,8%
    – Forza Italia: 17,2%
    – Lega Nord: 5,1%
    – NCD: 5,0%
    – L’altra Europa con Tsipras: 3,8%
    – Fratelli d’Italia: 3,5%
    – Scelta Europea: 2,1%
    – Italia dei Valori: 1,2%
    – Verdi: 1%
    Altri partiti sotto l’1%
    Così, alle ore 20, le previsioni si sono rivelate attendibili per tutti i partiti tranne M5S e PD. Cosa è successo?!
    Ipotesi di fantapolitica: gli unici pro-euro che hanno vinto sono stati i tedeschi. Si sapeva da un pezzo che sarebbe accaduto. La Merkel ha già contribuito a pilotare la nostra politica interna con la caduta del pessimo, ma democraticamente eletto, governo Berlusconi, che si rifiutò di accettare la trappola degli aiuti UE. L’Italia è il secondo paese finanziatore UE e, contrariamente a Francia e Spagna, ha una classe politica notoriamente in vendita. Senza l’Italia la Germania, con le sue posizioni pro-euro e pro-austerità, sarebbe rimasta pressoché isolata. Renzi – che andò ad incontrarla quando era ancora solo un sindaco (a quale titolo?) – l’ha rassicurata che avremmo rispettato il 3% ed il fiscal compact. Questo porterà aumento della disoccupazione, delle tasse e ulteriore diminuzione del welfare. Ci verranno proposti nuovamente gli aiuti che il PD accetterà di corsa. In cambio cederemo oro, gli ultimi asset rimasti e le nostre opere d’arte.

  • Edoardo Balderi

    Questa delucidazione per i miei gusti è troppo confortante. La risposta è più semplice di quanto si possa pensare: GLI ITALIANI SONO UN POPOLO CORROTTO E IGNORANTE E NELLA GIORNATA DEL 25/05/2014 HANNO RESO PALESE CHE PER IL LORO VOTO BASTANO 80€

  • Reggimondo Reggimondi

    e repubblica che pubblicava i risultati prima della chiusura elezioni?

Contatto:

laretenonperdona@gmail.com