debenedetti

Nelle ultime ore L’Espresso è diventato un blog gestito da uno troll-smanettone che scrive articoli col solo ed esclusivo intento di scaricare valanghe di fango sul Movimento 5 Stelle.

Alcuni articoli:
Beppe Grillo incontra Farage e L’Espresso pubblica l’articolo “I ‘vizietti’ di Farage che imbarazzano Beppe Grillo” Grillo pubblica un post “Brogli si Brogli no” e L’Espresso cootanto articolo: I brogli, le scuse, gli insulti, colpe e colpevoli: tutti i deliri dei 5 Stelle dopo il flop elettorale”. Quest’ultimo un vero e proprio 5 Stelle “story” in salsa denigratoria ed offensiva.

Ce ne sarebbero altri ma non vorremmo fare a L’Espresso troppa pubblicità coi link ai loro pessimi articoli.

E’ davvero vergognoso vedere una testata nazionale facente parte di un gruppo quotato in borsa raggiungere livelli così bassi, ci si aspetterebbe di trovare informazione sulla suddetta testata, invece la deriva che ha assunto nelle ultime ore è da record.

Non ci sarà di mezzo lo zampino del padrone (tessera N°1 del PD) che ultimamente vuole decidere la linea editoriale del suo giornale?

Vi ricordate quello che disse il deputato Barca (PD) durante la chiamata con il finto Vendola a proposito di De Benedetti?

Ecco un estratto di quella chiamata:

Oggetto della confessione: il rifiuto all’incarico di capo dell’Economia da parte dell’ex ministro del governo Monti che lamenta pressioni continue da Carlo De Benedetti. “Ho parlato con Graziano (Del Rio, ndr) – rivela – e pensavo di averla stoppata 48 ore fa questa cosa. Poi è iniziata la sarabanda del patron della Repubblica”. Quale? “Un forcing diretto di sms, attraverso un suo giornalista, con una cosa che hanno lanciato sul sito ‘chi vorresti come ministro dell’Economia’ dove ho metà dei consensi”. L’esponente del Pd rincara: “Sono colpito dall’insistenza, il segno della loro confusione e disperazione… e poi in tutto questo ovviamente io dovrei essere quello tuo… e ovviamente c’è pure la copertura a sinistra… sono fuori, sono fuori, sono fuori di testa”.

Tornando a L’Espresso non ci meraviglierebbe affatto se De Benedetti usasse la testata per una sua battaglia personale contro il nemico di sempre Beppe Grillo. ovviamente è solo un nostro punto di vista.

  • Marco Bechini

    Pagherà anche lui prima o poi.

  • sandrini75

    Io farei un approfondimento…….farei un articolo su una societa’ del gruppo di de Benedetti che ha 1,8 miliardi di debito e come questa abbia necessita’ di aiuto politico….(repubblica non e’ un giornale ma in questo momento e’ una promozione commerciale per il pd, purtroppo credo che questa pubblicita’ la paghiamo noi..vd sopra )