(***) – Londra, 21 lug. – Per dodici mesi ha potuto dedicarsi
solo ai baci, evitando di andare oltre le semplici effusioni:
ha fatto notizia nel Regno Unito ed e’ quasi diventato una
celebrita’ Peter Lynagh, 33 anni, un ex dongiovanni residente
in Australia che ha vinto la scommessa di astenersi dal fare
sesso per un anno intero. La castita’ auto-imposta gli ha
permesso raccogliere l’equivalente di 35mila euro da dare in
beneficenza.
A darne notizia ora e’ stata la versione australiana del
Daily Mail, che ha fatto un’intervista a Lynagh subito
rilanciata da altri media della Gran Bretagna. L’uomo, di
origine britannica, aveva fatto la scommessa alla fine del
2012, quando un suo coinquilino, stufo delle frequenti feste e
dei troppi inviti a casa alle ragazze, gli disse che non
avrebbe mai potuto rinunciare al sesso. Cosi’ non e’ stato e
Lynagh ha lanciato una campagna di raccolta fondi su Facebook e
su un altro sito Internet, destinato alla “castita’ per la
beneficenza”.
I fondi raccolti, spiega il Daily Mail, andranno a
un’organizzazione che si propone di salvare le giovani ragazze
cambogiane dal mercato del sesso e della prostituzione,
garantendo loro un’adeguata istruzione. “Nessuno pensava che ci
sarei riuscito”, racconta ora l’uomo, che ha anche descritto
l’esperienza come “un bel processo di autoconoscenza”. Ora
Lynagh cerca una nuova scommessa da portare avanti, “sono
aperto a ogni consiglio e suggerimento, ditemi qualcosa che io
possa fare”. Pero’, una cosa e’ certa: ora che la sua vita
sessuale e’ tornata alla normalita’, il 33enne ammette di non
essere sicuro di poter ripetere, in futuro, questa impresa di
astinenza. (***)
.

*** sul sito di ******