Schermata 2015-04-05 alle 14.47.11

Il Partito democratico è al 35,7%, seguito dal Movimento 5 Stelle (21,3%). Rispetto a febbraio il Pd risulta in flessione (-0,9%) e il M5S in crescita (+1,5%). Al terzo posto la Lega di Salvini (13,7%) supera Forza Italia (13,5%), sia pure di poco e in misura statisticamente non significativa.

Il Movimento 5 Stelle mantiene saldamente il proprio elettorato a dispetto delle defezioni di alcuni parlamentari, l’opposizione dura ed intransigente al governo Renzi premia Beppe Grillo e il suo Movimento.

Le indagini giudiziarie che si susseguono, dalle grandi opere a quella sulla metanizzazione di Ischia di questa settimana, rafforzano il posizionamento del movimento di Grillo, considerato il vero paladino della lotta alla corruzione della politica, nonché l’alfiere della battaglia contro i suoi privilegi e i suoi costi, rispetto ai quali non accennano a diminuire soprattutto quei casi in cui il Partito Democratico risulta essere coinvolto.

Cresce in fine l’insofferenza verso il malaffare e la malapolitica, che per certi versi appaiono in questi ultimi mesi come l’unico ed inequivocabile “tratto distintivo” di questo governo.