Scontri con la polizia ed esplosioni di bombe carta in Piazza Montecitorio. Sono gli effetti del sesto giorno consecutivo di proteste dei tassisti contro l’emendamento al decreto Milleproroghe che a loro parere favorisce Uber. Diverse le città italiane nel caos, ma soprattutto a Roma resta alta la tensione per l’agitazione di tassisti e ambulanti uniti. Ci sono state cariche degli agenti fuori dalla sede Pd: quattro poliziotti e tre manifestanti sono rimasti feriti. Al momento sono quattro i fermati: secondo quanto appreso, ci sarebbero due appartenenti a Forza Nuova, tra cui il leader romano Giuliano Castellino. È stato identificato dalla polizia il manifestante immortalato con un tirapugni: “Si tratta di un ambulante, che cercava di alzare da terra proprio Castellino, rimasto ferito” dicono alcune fonti, e come si chiama? Perchè il nome non è stato reso noto? In realtà la vicinanza a persone con radio fa pensare si tratti invece di un facente parte delle forze dll’ordine in borghese.