Di Danilo Toninelli

La piddina Alessandra Moretti si presenta davanti al nostro candidato sindaco a Verona Alessandro Gennari e gli fa una bella lezione su come un politico NON deve mai comportarsi, ad esempio sparando fake news una dietro l’altra in una trasmissione nazionale. Ieri, infatti, pur di attaccare Virginia Raggi e il MoVimento 5 Stelle, la Moretti sproloquia di un mare di inesattezze, inventandosi addirittura la morte di un bambino causata dal morso di un topo, bambino di cui si è parlato soltanto perché nipote del segretario del ministro Beatrice Lorenzin. Se no, al governo, non gliene sarebbe fregato nulla!

Un tempo la Moretti veniva soprannominata Lady-Like, da oggi potremo chiamarla Lady-Fake.