di Beppe Grillo

1) Le regole del MoVimento 5 Stelle si basano sui nostri principi e non sono derogabili. Il limite dei due mandati è una di queste regole.

2) Chi pensa che le nostre regole fondanti siano “inutili tabù” è libero di pensarlo ed è anche libero di trovare un partito che lo candidi alle prossime elezioni

3) Il MoVimento 5 Stelle non fa alleanze né con il Pd, né con la Lega, né con altri. Quando andremo al governo presenteremo al Parlamento i nostri punti del programma di governo.

Dal nostro punto di vista sottoscriviamo pienamente le parole di Beppe Grillo e ci auguriamo non dover più sentire “sparate” del momento da parte di esponenti più  o meno in vista su temi che costituiscono l’essenza stessa del Movimento. Questi principi devono costituire la bibbia di chi ha l’onore di rappresentare il Movimento, è inaccetabile sentirli mettere in discussione proprio da coloro che al contrario dovrebbero esaltarli.